Recensioni e stampa

Con una esecuzione di rara concentrazione, prosciugata, cristallina, la poesia del brano esplode, Spazio zen, gioco di specchi, dove la ripetizione ammaliante di una frase dolce e sospesa, emoziona nel profondo.” 
Paolo Carradori, Alfabeta2, 22 settembre 2017

…è riuscita a stregare il pubblico […] oltre che con la sapiente delicatezza del tocco, anche con arguta ironia […]. Un’ora e mezza abbondante di uno splendido concerto, semplicemente magico […] una conferma di un’attenzione e passione verso il Suono uniche!”
Luca D’Agostino, Instart, 8 agosto 2018

“Agnese Toniutti è una pianista antivirtuosa. Prende il John Cage di pagine note e ce lo rivela. Non eravamo abituati a pensarlo in questo modo.”
Mario Gamba, Il Manifesto, 21 settembre 2017

Bellissima serata con una Agnese eccezionale, intensa e concentrata…concerto davvero coinvolgente, grazie mille.”
Irmela Heimbacher, Presidente della Fondazione Isabella Scelsi, Roma, 9 gennaio 2019

“Ancora tanti complimenti per il magnifico concerto di sabato. E’ stato uno dei concerti più belli che abbia mai sentito. Tutto era molto intenso, appropriato, partecipato con dolcezza e fuoco, bello da vedere e da sentire.”
Giancarlo Cardini, Firenze, 3 dicembre 2018