Musica

 

Nuova uscita 2021
Subtle Matters – Agnese Toniutti
Neuma Records, 2021

Acquisti on line:
Cd fisico su Bandcamp
Digital download qui (dal 16 Aprile)

Altre info in News
Libretto in italiano (pdf) qui

RECENSIONI (aggiornato al 28 giugno):
“Se la tecnica estesa è il “canone” del XXI secolo, la pianista Agnese Toniutti merita un posto d’onore nella rosa degli interpreti emersi in questo ventennio di strabiliante fervore creativo: figure come la sua alimentano e addirittura ispirano il repertorio delle nuove avanguardie dedicato allo strumento dell’ideale romantico per eccellenza […]. […] un’azione a tutto campo sulla superficie metallica delle corde tese, paesaggio di vivida policromia tonale e non, terreno di gioco e assieme di profonda tensione drammatica che Toniutti padroneggia con straordinario controllo, offrendoci […] uno dei più pregnanti saggi di inside piano mai ascoltati.”
Michele Palozzo, Percorsi Musicali, 20 giugno 2021

“[…] Di volta in volta spettrale e divertente, si rimane curiosi di vedere esattamente come viene annotato il lavoro [Exacerbated Subtley Concert di Dlugoszewski, ndr] e l’intensità e la concentrazione di Toniutti mantengono vivo l’ascolto. Il C-A-G-E di Tan Dun è sottotitolato “fingering for piano“, passaggi in cui le corde del pianoforte sono pizzicate alludendo alla musica popolare pentatonica. Ascolti ripetuti evidenziano l’ingegnosità e la bellezza dell’opera, e naturalmente c’è un focus sulle quattro note che compongono il nome di John Cage, amico e mentore di Tan. Il pianoforte giocattolo di Philip Corner solletica le orecchie e il suo pezzo A really lovely piece made for & by Agnese evidenzia la capacità di Toniutti di far cantare il materiale musicale più improbabile.
Graham Rickson, The Art Desk 22 maggio 21

Best of Bandcamp Contemporary Classics – April 2021 “Questo avvincente recital della pianista italiana Agnese Toniutti riunisce il lavoro di tre compositori molto diversi che si rivolgono all’esplorazione dell’interno del pianoforte. Nel suo saggio nelle note di copertina [Toniutti] scrive: “Avere tra le mani una nuova partitura è come possedere una chiave magica, la possibilità di accesso all’universo interiore di un altro essere umano – alla sua musica, prima di tutto, ma anche ad una visione individuale della vita, un mondo personale di sensibilità, pensieri, scelte e reazioni.” Questa nozione è cruciale per quanto riguarda l’opera di apertura, il concerto in quattro movimenti “Exacerbated Subtlety Concert (Why Does a Woman Love a Man?)” della polacco-americana Lucia Dlugoszewski, che ha scritto e registrato il pezzo usando il “timbre piano”, uno di molti strumenti che ha progettato prima della sua morte nel 2000. Toniutti ha dovuto imparare il brano attraverso quest’ultima registrazione e ricercare vari modi per ottenerne il suono, poiché a parte conoscere alcuni dei dispositivi usati dalla compositrice (inclusi ditali, forcine, barattoli), non aveva a disposizione altre istruzioni specifiche sullo strumento. Ha trascritto la registrazione e ha trovato la sua strada per creare qualcosa di chiaramente correlato all’originale, ma anche suo proprio, pieno di trame aliene ed evocative, risonanze e fratture sonore. Lascia la sua personale impronta anche sulle opere di Tan Dun e Philip Corner.
Peter Margasak – Bandcamp Daily, 29 aprile 2021

“In un Cd unico la ricercatrice Agnese Toniutti raccoglie le sperimentazioni dell’ultimo secolo di storia musicale – […]“Subtle Matters” è un raro e coraggioso esempio di artistica documentazione di poetiche di autori che hanno fatto e stanno facendo la storia della musica pianistica e non della fine del XX e del XXI secolo. […]Fra echi sonori di teatro Noh e Kabuki (Dlugoszewski), delicatezze pianistiche arpeggiate e oniriche (Tan Dun), frammenti di suoni vaganti e ammalianti (Corner), quest’opera risulta un “unicum” proiettato nel futuro […]”
Marco Maria Tosolini – Il Gazzettino, 25/4/21

“Agnese Toniutti, la sovversione sonora ama la leggerezza –
Nel suo itinerario eretico incontra oggi Dlugoszewski, Tan Dun e Corner – Lontano da accademismi “Subtle Matters”, il nuovo album della pianista friulana”
“… se in questo album le quattro sue [di Corner, ndr] opere spiccano per acume e per un grado di singolarità di cui raramente si ricorda l’eguale, è certo merito dell’acume e della singolarità di Toniutti. […] In uno dei brani di Corner, Man In Field (the sound as “Hero”) […] la parola capolavoro si può scrivere senza esitazione. […] Toniutti magica.”
Mario Gamba – Il Manifesto, 21/4/21

Subtle Matters – Intervista ad Agnese Toniutti
Marco Baldini e Luisa Santacesaria – musicaelettronica.it, il blog di Tempo Reale, Firenze
, 19/4/21

“…un paesaggio poetico dove le acrobazie chiave sono a dir poco sbalorditive. 
Un album molto emozionante che quasi ridefinisce il modo in cui si concepisce il pianoforte, la dedizione di Toniutti alla sua arte si sta dimostrando sempre più avvincente ad ogni nuovo progetto, e sarà interessante vedere cosa succederà dopo.”
Take effect Reviews, 18/4/21

“La giovane pianista, eccellente performer, è qui alle prese con un repertorio di musica contemporanea scritta tra il 1994 e il 2020, che va dall’omaggio a John Cage del cinese Tan Dun fino ai pezzi dedicati (anche per piano giocattolo) dello statunitense Philip Corner, benché la sorpresa resti l’iniziale concerto in 4 parti della polacco-americana Lucia Dlugoszewski, straordinaria artista, nonché inventrice di un timbre-piano in cui martelli e chiavi vengono sostituiti con archi e plectra. 5/5: Unico.”
Guido Michelone, Alias – Il Manifesto, 17/4/21

“La pianista Agnese Toniutti ha inciso un nuovo disco, “Subtle Matters”, energico e incisivo, per l’etichetta Neuma, con brani di tre compositori. “Exacerbated Subtlety Concert (Why Does a Woman Love a Man?” di Lucia Dlugoszewski è un’esplorazione rigorosa in quattro parti dell’interno del pianoforte. Ci sono anche un’opera adorabile, impetuosa ma sognante di Tan Dun, “C-A-G-E fingering for piano” e quattro meravigliose composizioni del sempre stimolante e di ispirazione Philip Corner. Eccellente lavoro, dateci un’occhiata.”
Brian Olewnick, 1/4/21

“Un originalissimo cd […] della bravissima pianista Agnese Toniutti, che presenta una coraggiosa scelta di autori fuori da ogni omologazione mercantile: Lucia Dlugoszewski (1925-2000), Tan Dun (1957) e Philip Corner (1933). Suoni e percorsi singolari che aprono prospettive non solo musicali ma esistenziali. Complimenti per la scelta e per l’ottima interpretazione che dimostra come Agnese Toniutti sia convintamente addentro a questa musica che è anche una chiave di lettura diversa dallo scontato repertorio.”
Renzo Cresti, 10/4/21

“Un meraviglioso album di paesaggi pianistici moderni, tutti meravigliosi e insoliti nelle loro voci. Un viaggio sonoro / esplorazione di atmosfere acustiche dinamiche.”
Collin J Rae, 30/3/21

Una di quelle persone che non si limitano a suonare il pianoforte, che vanno oltre il semplice suonare i tasti e sfoggiare nuove trovate. Un lavoro sperimentale che non nasce da un capriccio, non è tanto un recital quanto un viaggio movimentato da fermate e partenze, curve e tornanti.  Musica per la mente per esperienze cosmiche, iniziando da Varese in poi, questo potrebbe essere il nutrimento musicale rigenerante che potreste desiderare sul vostro piatto.”
Chris Spector, Midwest Record
15/3/21

Il Gazzettino, 25/4/21

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert 1

A. Toniutti, piano

RADIO E INTERVISTE:
#RadiostArt (Italy) – Intervista per Clocks and Clouds con Stefano Taglietti
28 giugno 2021
, ore 22.45 

#Radio UNAM (Ciudad de Mexico, Mexico): Intervista per Testimonio de Oídas, curato da Dulce Huet (espagnol)
15 e 19 giugno 2021, ore 8.00 italiane

#Radio Horizon 93.9 fm (Johannesburg, South Africa)
18 maggio 2021

Philip Corner: Toy piano, A really lovely piece made for & by Agnese

#Radio CiTR 101.9 FM – University of British Columbia (Canada) Bepi Crespan Presents
8 maggio 2021
Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?) – Part IV,  Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano

#Radio Centraal (Antwerpen, Belgium) Vhoorspel con Rudi Claessens
29 aprile 2021

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?) – Part I e II, Philip Corner: Man in field (Sound as hero), A really lovely piece made for & by Agnese

#Radio Onde Furlane (Udine, IT)  Ator ator, intervista con Paolo Cantarutti (Furlan/ITA)
28 aprile 2021
 Podcast qui
Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?), Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano, Philip Corner: A really lovely piece made for & by Agnese

#Radio WFCF (Flagler College Radio, Florida, USA)  Music of our Mothers con Ellen Grolman
28 aprile 2021

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?)

#Radio Horizon 93.9 fm (Johannesburg, South Africa)
26 aprile 2021

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?), Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano, Philip Corner: Man in field (Sound as hero), Small pieces of a Fluxus reality

#Radio KUNM (University of New Mexico, USA) Other Voices, Other Sounds – Contemporary music and sound art with an international perspective
22 aprile 2021 

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?) – Part III e IV

#Radio Panik (Bruxelles, Belgium) Indiedrome : “Exacerbated Subtlety
20 aprile 2021

Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?)

#Radio Capodistria (Slovenia) Sonoramente Classici intervista con Luisa Antoni: “Agnese Toniutti presenta Subtle Matters
18 aprile 2021
“Nella trasmissione Sonoramente classici la curatrice e conduttrice Luisa Antoni intervista Agnese Toniutti, pianista e ricercatrice italiana, che ci illustra il suo ultimo CD Subtle Matters, uscito per la label americana NeumaRecords. Nel CD la Toniutti propone una ricerca tutta incentrata sulle possibilita di produrre suoni sul pianoforte senza usare la tastiera. Per questo percorso la Toniutti ha scelto tre compositori contemporanei che hanno re-immaginato il pianoforte in tre modi diversi: Lucia Dlugoszewski, Tan Dun e Philip Corner.”
Philip Corner: Man in field (Sound as hero), 
Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano, Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?) – Part 4.

#Radio CiTR 101.9 FM – University of British Columbia (Canada) Bepi Crespan Presents
17 aprile 2021
Philip Corner: Man in field (The Sound as hero), 
Small pieces of a Fluxus reality

#Radio Electus (Seattle, USA) #85: Music of Memory condotto da Michael Schell
8 aprile 2021
Lucia Dlugoszewski: Exacerbated Subtlety Concert (Why Does A Woman Love a Man?) – Part 2.

#Wrmbr Radio, MIT Institute (Cambridge, USA)NOT Brahms and Liszt condotto da Alley Stoughton
29 marzo 2021 

Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano, Philip Corner: A really lovely piece made for & by Agnese

#Difficult Listening (Australia)
28 marzo 2021
Tan Dun: C-A-G-E, fingering for piano

Il Manifesto, 21/4/21

 

Anteprima della nuova uscita
Giancarlo Cardini: Lento Trascolorare, Piano Music
Da Vinci Publishing (2020)

Acquisti on line: https://davinci-edition.com/product/c00250/

Altre info in News


“… c’è un procedere (contemplativo) assorto con la pacatezza razionale di chi pratica la voluttà del pensiero critico. […] E Toniutti è bravissima nel restituire queste impressioni e sensazioni.”
Mario Gamba, Alias – Il Manifesto, 16/05/2020

“Al di là del tempo, dello spazio. […] spirali di ripetizioni incantatorie che costeggiano il silenzio, di una pudicizia espressiva in pace con il mondo. Progrediscono con passo placido, cerimoniale, pur senza mai avanzare davvero verso una meta precisa, queste meditazioni zen distanti anni luce dalle cure del presente. […] l’album è in tutto e per tutto il ritratto (di Cardini), lieve, intimo […]”
Gregorio Moppi, la Repubblica, 15/06/2020

“pagine […] che la virtuosa Agnese Toniutti esterna rimarcando il lirico costruttivista sparso tra nota e nota.”
Guido Michelone, Alias – Il Manifesto, 11/07/2020

“Giancarlo Cardini, l’attimo irripetibile
La pianista Agnese Toniutti con Lento Trascolorare legge con straordinaria profondità composizioni per pianoforte del compositore toscano”
Paolo Carradori, recensione e intervista per il Giornale della Musica, 2/07/2020

“Per gli 80 anni di Giancarlo Cardini, un omaggio critico e una recensione al cd di Agnese Toniutti
La Toniutti è brava a cogliere le lentissime trasfigurazioni, le sottili sfumature, far risaltare dissonanze screziate o dolci consonanze, l’evocazione della natura, il senso del mistero, la ritualità del gesto, restituendoci in ‘suono cardiniano’, possibile solo se l’interprete aderisce con partecipazione a un mondo (sonoro) del tutto personale e vagamente arcano come quello della musica di Cardini. Un eccellente esempio di come si dovrebbe lavorare.”
Renzo Cresti, www.renzocresti.com, 25/07/2020

Giancarlo Cardini/Agnese Toniutti, Lento trascolorare piano music
Per questo lavoro Cardini ha affidato l’esecuzione di alcune composizioni alla pianista Agnese Toniutti, protagonista di una prova maiuscola per rigore e profondità, capace come pochi di individuare e valorizzare i risvolti e le sfumature del pensiero di Cardini.”
Enzo Boddi, Musica Jazz, 12/07/20

Giancarlo Cardini: Lento Trascolorare, Piano Music

A. Toniutti, piano

“sta all’interprete – la bravissima pianista Agnese Toniutti – farne emergere i dettagli più minuti e le sfumature espressive più nascoste, gelosamente custodite, ma pur sempre desiderose di essere condivise con l’ascoltatore.”
Filippo Focosi, Kathodik, 15/10/2020

Intervista con Paolo Cantarutti, Radio Onde Furlane (Italiano/Furlan): Lento trascolorare cun Agnese Toniutti
“Un cd molto bello, con musiche fatte di consonanze e morbide dissonanze che trascolorano, proprio come il titolo, una dentro all’altra, e soprattutto con un suono bellissimo, con questo vecchio pianoforte Steinway del 1890 dai suoi armonici così particolari.”

Intervista con Luisa Antoni, Radio Capodistria – Sonoramente classici, 26/7/2020: Agnese Toniutti e Giancarlo Cardini

Intervista con Marco Maria Tosolini, Rai Radio Uno – Il Concerto che vorrei, 5/9/2020Playing with…il gioco nella musica
“Vi consiglio questo cd […] i cui brani inducono uno stato di profonda pacificazione”

Intervista con Luca Berni, Rete Toscana Classica – Cronache Musicali, 9/9/2020Nuovi Album di Agnese Toniutti e Alberto Bocini
“Una preziosa pubblicazione […] l’ascoltatore è impegnato in una sorta di viaggio a piedi all’interno della musica. In questo momento possiamo aver bisogno di una musica che è così rarefatta ma molto presente e molto viva, che ci parla di oggi, del nostro tempo. E’ un disco molto speciale, se lo lasci dire, è un disco che richiede all’ascoltatore un lavoro, che richiede attenzione.”

RAI Radio Tre – Battiti 24/9/2020 (podcast): Lento trascolorare

 

G. Scelsi - Quattro Illustrazioni sulle Metamorfosi di Visnu

A. Toniutti, piano

John Cage Sonatas n. 1, 2, 3, 5 per pianoforte preparato

A. Toniutti, piano

Colin Riley - As the tender twilight covers

A. Toniutti, piano